The Science must go on!

category Blogging, Real Life voRia 10 settembre 2008 1:53

Ci siamo! :)

Oggi è un grande giorno per la scienza, un giorno che sarà ricordato nella storia come l’inizio di un nuovo capitolo nello studio delle leggi dell’Universo, con la partenza del Large Hadron Collider e l’inizio dei test sui fasci di particelle!

Cavolo, sono realmente emozionato per questo evento… ma tutto sommato è normale, chiunque abbia realizzato la sua portata non può non esserlo.
Ora capisco cosa si è provato nel luglio del 1969 quando per la prima volta l’uomo ha messo piede sulla luna… vorrei aver vissuto quel momento. :)

Beh, però anche io finalmente posso dire di essere stato presente ad un evento storico per l’umanità! :D

Oggi, cercando informazioni in rete, ho raccolto delle foto del LHC davvero molto affascinanti:

E’ impressionante vedere cosa può fare l’umanità se lavora unita.

Per chi fosse interessato, l’evento in diretta sarà trasmesso in streaming a questo indirizzo, dalle 9:00 di mattina fino a tardo pomeriggio.

Per ogni altra informazione, vi rimando al sito del CERN. :)

PS:
Oh no! E’ proprio lui! :look:

Speriamo non ci siano “imprevisti” durante l’esperimento! :asd:

feed icon 7 Commenti a “The Science must go on!”

  1. odx! Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 :: Windows Windows XP

    ma quindi è andato tutto bene?
    buchi neri? niente? :look:

  2. voRia Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.1 :: Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    Niente di niente…
    quasi mi dispiace di non aver visto un buco nero “da vicino” :asd:

  3. odx! Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 :: Windows Windows XP

    l’altro giorno mi misi a pensare ai buchi neri… se nn sbaglio (nella mia immensa ignoranza a riguardo) heinstein ipotizzava che in un buco nero la funzione tempo-spazio si inverte e lo spazio diventa l’invariabile. nella nostra realtà lo spazio (variabile, funzione del tempo) è scomposto in 3 dimensioni, da cui deriva l’essere variabile, al contrario del tempo che va solo “avanti”. in un buco nero avremmo l’inverso, cioè lo spazio che andrebbe solo “avanti” (ma dove sarà poi avanti??) e il tempo variabile. la mia curiosità maggiore è sapere se il tempo, inteso come variabile, avrà le sue “dimensioni”, cioè se funziona come per lo spazio…

  4. voRia Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.1 :: Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    Avremmo potuto verificarlo, se Gordon Freeman avesse fatto ciò che gli riesce meglio: portare sfiga durante gli esperimenti :asd:

    L’unica cosa che è riuscito a fare è stato rovinare un magnete e causare una perdita di elio, farmando il LHC fino alla primavera del 2009, comunque robetta, non sufficiente a dare vita ad un Half Life 3 :D

    Per colpa sua, i tuoi quesiti resteranno senza risposta per un bel po’ di tempo ancora :asd: :monkey: :asd:

  5. natangelo Google Chrome Google Chrome 0.2.149.30 :: Windows Windows XP

    oddio, già si è guastato quest’acceleratore :-((

  6. voRia Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.1 :: Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    Beh, qualunque sia il progetto, c’è sempre qualche piccolo imprevisto da mettere in conto. A dirla tutta, mi aspettavo molti problemi tecnici da un progetto di tale portata.
    Tutto sommato, è andata più che bene :)

    PS:
    Natangelo, è un onore averti qui :)
    Approfitto dell’occasione per farti i miei complimenti, le tue vignette sono fantastiche. Più di una volta sei riuscito a strapparmi un sorriso su questioni che invece mi fanno incazzare :asd:

  7. thunder71 Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.2 :: Fedora Linux Fedora Linux

    Mio cognato dice: magari veniva fuori un buco nero, sicuramente sarebbero stati in grado di gestirlo.
    Aggiunge anche che l’energia che avrebbe scaturito, ci avrebbe sicuramente fatto comodo: E=mc²