Last visit was: It is currently 24/04/2014, 9:24


All times are UTC [ DST ]




Post new topic Reply to topic  [ 33 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3  Next
Author Message
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 23/09/2009, 18:22 
Jr. Member
Jr. Member
User avatar

Joined: 13/02/2009, 18:06
Posts: 71
visto che si sono espressi tutti, per mettere un po' di carne al fuoco, mi esprimo pure io, aggiungendo una partizione che altri non hanno menzionato :P
innanzitutto, è meglio chiarire una cosa:
linux può funzionare anche solo con la partizione di root (/)
se vuoi, puoi anche non mettere le altre partizioni..
se invece vuoi ottimizzare al meglio il disco, ti dovresti prima porre la domanda; a cosa servono le altre partizioni?
dopodichè prendere una delle migliaia di guide che stanno in giro, magari più di una, e farsi un'idea di come si vuol sfruttare il proprio HD. questo te lo dico, perchè alla base di tutto, ci sono le esigenze personali, che potrebbero essere giuste per uno ma sbagliate, o non adatte per un'altro.
potresti sentire la necessità di provare un'altra distro senza necessariamente incasinare quello che già hai, e di qui, ti porto un'altro esempio non menzionato fino ad ora:
la partizione per win
una partizione di swap
una di /boot
una di /
una di /home
una da condividere fra i vari S.O.
una senza filesystem da destinarsi per fare delle prove
la figaggine sta nel fatto di avere una partizione di /boot che gestisci i vari kernel
separare la /home dai file di sistema è sempre buona cosa per ovvie ragioni che già han spiegato
la swap deve essere il doppio della ram che hai, se questi però non supera il GB
lo spazio vuoto da destinarsi nel caso, ad installare un'altra distro e nel contempo usare la prorpia /home coi tuoi rispettivi dati...
tutte le soluzioni che son state dette, son tutte giuste, però alla fine sei te che devi valutare quella più adatta alle tue esigenze... conosco persone che usano il pc come server, quindi hanno ulteriori eisigenze, separando addirittura la cartella /etc (mi pare sia /etc, sto' andando a memoria) oppure la /var
ed ancora non ti ho parlato dei vari filesystem, più che altro le differenze fra uno e l'altro filesystem, lascio a te l'opportunità di informarti a tal proposito, ne uscirai arricchito culturarmente. ;)

_________________
"Guerra preventiva", "Pacificatori"... Ma stiamo scherzando? Ma quando dici che un mitragliere su un elicottero è un costruttore di pace, io divento pazzo. Perché non ho più le parole per definire Emergency." (Beppe Grillo)


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/09/2009, 12:14 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
@okon3 grazie per la risposta. spero di tirare avanti fino alla 9.10 ma continuo ad avere problemi di spazio libero ho eliminato almeno 30gb e mi ritrovo di nuovo con soli 9.5 liberi. evidentemente ho qualche problema. non capisco infatti come faccio a saturare l'hd (ok devo togliere quasi 35gb x win comprendendo anche il recovery,ecc). ma di dati veri e proprio (copiando per backup) non arrivo ai 20 gb. devo avere anch'io un pastrocchio.
sto anche aspettando il display nuovo che risulta fermo dal 22/09 alla malpensa e finchè non arriva non posso fare nulla in quanto sto lavorando con un monitor esterno.
finchè dura lo userò così
grazie e ciao


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 28/09/2009, 12:44 
Supporter
Supporter
User avatar

Joined: 18/08/2009, 14:04
Posts: 39
Ma sei sicuro che non ti ha messo i dati cancellati in una cartella .Trash nascosta?


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 28/09/2009, 13:12 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
ck_linx wrote:
Ma sei sicuro che non ti ha messo i dati cancellati in una cartella .Trash nascosta?

interessante. come faccio per vedere se mi ha creato questa cartella? adesso sono su win che sto aggiornando il firmware del 9500 (praticamente una volta a settimana...) e non posso fare nulla ma dopo ci provo.
grazie e ciao


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 28/09/2009, 13:15 
Supporter
Supporter

Joined: 12/05/2009, 15:49
Posts: 190
apri la home e fai CTRL H per vedere i file e le cartelle nascoste


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 25/11/2009, 16:28 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
voRia wrote:
T

Dato che hai anche windows, non puoi partizionare il disco come ho fatto io. Si possono avere al massimo 4 partizioni primarie, e come vedi io le ho già usate tutte. Devi invece creare una partizione estesa (un 'contenitore' di partizioni), in cui potrai poi creare tutte le partizioni che preferisci.
Per ottenere un risultato simile al mio, potresti fare una cosa del genere:
Code:
sda1 - windows
sda2 - partizione estesa che conterrà tutte le partizioni linux
    sda5 - /
    sda6 - swap
    sda7 - /home
sda3 - archivio

ciao, sto installando su altro portatile di mio amico ma sto sclerando >:O
nel creare le nuove partizioni non so come creare la partizione estesa di cui sopra. il sistema come tipo di partizione mi propone di scelgliere solo tra primaria e logica. ho capito male io oppure dovrebbe anche esserci la scelta di estesa?
in altenativa posso fare
sda1 - ntfs (punto di monut è giusto /windows?) x windows
sda2 - swap
sda3 - ext3, /
sda5 - ext3, /

è corretto anche così?


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 25/11/2009, 16:30 
Supporter
Supporter

Joined: 12/05/2009, 15:49
Posts: 190
estesa la crea automaticamente che io sappia..


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 25/11/2009, 16:41 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
okon3 wrote:
estesa la crea automaticamente che io sappia..

cioè in pratica cosa devo "schiacciare"?
al momento non trovato di meglio che partizionare:
sda1 ntfs punto di mount /windows spazio 7GB
sda2 swap 1 GB
sda3 ext3 / 7 GB
sda5 ext3 /home 23 GB

ha senso quello che ho fatto?
grazie


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 25/11/2009, 16:53 
Supporter
Supporter

Joined: 12/05/2009, 15:49
Posts: 190
io me ne intendo veramente poco di partizionamenti, faccio sempre alla cagnaccia quindi ti direi che va bene


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 25/11/2009, 18:53 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1373
Location: Italy
mauro wrote:
al momento non trovato di meglio che partizionare:
sda1 ntfs punto di mount /windows spazio 7GB
sda2 swap 1 GB
sda3 ext3 / 7 GB
sda5 ext3 /home 23 GB

ha senso quello che ho fatto?
grazie
A questo punto ti conviene fare tutte le partizioni primarie, dato che in totale sono 4.

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 26/11/2009, 9:00 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
voRia wrote:
mauro wrote:
al momento non trovato di meglio che partizionare:
sda1 ntfs punto di mount /windows spazio 7GB
sda2 swap 1 GB
sda3 ext3 / 7 GB
sda5 ext3 /home 23 GB

ha senso quello che ho fatto?
grazie
A questo punto ti conviene fare tutte le partizioni primarie, dato che in totale sono 4.

si, l'ho pensato. in realtà quello che più di tutto vorrei fare è la creazione dell'archivio dati, accessibile sia da xp che da ubuntu. quello che ho fatto rispecchia le mie intenzioni?

ed inoltre non riesco a trovare da nessuna parte come realizzare la partizione estesa, mi sono fatto l'idea che sia una opzione presente ma che però non trovo ossia il programma (quello in fase di installazione) mi da la scelta fra primaria e logica. nessuna delle due riesco a farla diventare "il contenitore". Mi daresti una dritta per la prossima occasione?
grazie
mauro


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 26/11/2009, 10:18 
Jr. Member
Jr. Member
User avatar

Joined: 13/02/2009, 18:06
Posts: 71
credo che hai bisogno di cercarti un manuale per capire le differenze tra quelle citate. google insegna in casi come questi

_________________
"Guerra preventiva", "Pacificatori"... Ma stiamo scherzando? Ma quando dici che un mitragliere su un elicottero è un costruttore di pace, io divento pazzo. Perché non ho più le parole per definire Emergency." (Beppe Grillo)


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 26/11/2009, 10:23 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
thunder71 wrote:
credo che hai bisogno di cercarti un manuale per capire le differenze tra quelle citate. google insegna in casi come questi

ma tu le sai le differenza? se le sai perchè non le scrivi e mi aiuti? se non le sai... :lol:


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 26/11/2009, 11:14 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1373
Location: Italy
mauro wrote:
non riesco a trovare da nessuna parte come realizzare la partizione estesa, mi sono fatto l'idea che sia una opzione presente ma che però non trovo ossia il programma (quello in fase di installazione) mi da la scelta fra primaria e logica. nessuna delle due riesco a farla diventare "il contenitore".
Che programma stai usando per partizionare? L'installer di ubuntu?
Di solito, se non vedi l'opzione per creare partizioni estese, significa che vengono create automaticamente non appena crei una partizione logica (le partizioni logiche sono quelle contenute nella partizione estesa).
Per ottenere quindi una situazione del genere:
Code:
1 - windows
2 - partizione estesa che conterrà tutte le partizioni linux
    5 - /
    6 - swap
    7 - /home
3 - archivio
devi fare così (tiene presente che le partizioni primarie/estese prendono sempre i numeri da 1 a 4, le logiche da 5 a salire):
- Crei una partizione primaria per windows (1).
- Crei una partizione logica per '/' (5). Automaticamente viene creata la partizione estesa (2).
- Crei una partizione logica per lo swap (6), che viene automaticamente aggiunta a (2).
- Crei una partizione logica per '/home' (7), che viene automaticamente aggiunta a (2).
- Crei una partizione primaria per l'archivio (3).

Se comunque ti interessa avere un controllo più completo durante la creazione delle partizioni, il mio consiglio è quello di utilizzare gparted, e poi dall'installer ubuntu assegnare solo le partizioni precedentemente create ai vari mount point.

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 26/11/2009, 11:21 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
voRia wrote:
mauro wrote:
non riesco a trovare da nessuna parte come realizzare la partizione estesa, mi sono fatto l'idea che sia una opzione presente ma che però non trovo ossia il programma (quello in fase di installazione) mi da la scelta fra primaria e logica. nessuna delle due riesco a farla diventare "il contenitore".
Che programma stai usando per partizionare? L'installer di ubuntu?
Di solito, se non vedi l'opzione per creare partizioni estese, significa che vengono create automaticamente non appena crei una partizione logica (le partizioni logiche sono quelle contenute nella partizione estesa).
Per ottenere quindi una situazione del genere:
Code:
1 - windows
2 - partizione estesa che conterrà tutte le partizioni linux
    5 - /
    6 - swap
    7 - /home
3 - archivio
devi fare così (tiene presente che le partizioni primarie/estese prendono sempre i numeri da 1 a 4, le logiche da 5 a salire):
- Crei una partizione primaria per windows (1).
- Crei una partizione logica per '/' (5). Automaticamente viene creata la partizione estesa (2).
- Crei una partizione logica per lo swap (6), che viene automaticamente aggiunta a (2).
- Crei una partizione logica per '/home' (7), che viene automaticamente aggiunta a (2).
- Crei una partizione primaria per l'archivio (3).

Se comunque ti interessa avere un controllo più completo durante la creazione delle partizioni, il mio consiglio è quello di utilizzare gparted, e poi dall'installer ubuntu assegnare solo le partizioni precedentemente create ai vari mount point.

ti ringrazio molto, ieri ero infatti a mezzo dell'installazione.
sicuramente sbagliavo qualcosa in quanto anche provando prima a creare la logica non mi saltava fuori l'estesa.
comunque grazie ancora
ciao


Top
 Profile  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 33 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3  Next

All times are UTC [ DST ]


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net & kodeki