Last visit was: It is currently 21/12/2014, 9:31


All times are UTC [ DST ]




Post new topic Reply to topic  [ 33 posts ]  Go to page 1, 2, 3  Next
Author Message
 Post subject: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 06/03/2009, 13:17 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
Poichè da qualche giorno mi sembra un pò lento, sto pensando se sia il caso di reinstallare Ubuntu.
Vorrei chiedervi se il partizionamento è giusto (di seguito il risultato di sudo fdisk -l)

Disco /dev/sda: 160.0 GB, 160041885696 byte
255 testine, 63 settori/tracce, 19457 cilindri
Unità = cilindri di 16065 * 512 = 8225280 byte
Identificativo disco: 0x133bac71

Dispositivo Boot Start End Blocks Id System
/dev/sda1 1 784 6297448+ 12 Diagnostica Compaq
/dev/sda2 * 785 4054 26260600 7 HPFS/NTFS
/dev/sda3 4054 4445 3145796 7 HPFS/NTFS
/dev/sda4 4446 19457 120583890 5 Esteso
/dev/sda5 4446 19083 117579703+ 83 Linux
/dev/sda6 19084 19457 3004123+ 82 Linux swap / Solaris

oltre a questo vorrei sapere se è meglio anche reinstallare tutto creando due partizioni (una x win, che vorrei tenere se dovessi collegare smartphone e x programmi solo win) e una x linux. ad oggi risultano:
recovery (x win)
supporto da 3,2 gb (in cui ci sono 2 cartelle: recycler e system information)
supporto da 26.9 gb
file system

da win non vedo assolutamente la parte di linux

così è corretto (e meglio non toccare) o conviene formattare e ricaricare tutto?
graizie e ciao
Mauro


Last edited by mauro on 06/03/2009, 13:27, edited 1 time in total.

Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 06/03/2009, 15:08 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1377
Location: Italy
Guarda, non credo ci sia un modo corretto di partizionare un disco, alla fine tutto dipende da cosa vuoi ottenere. :)
Comunque, ti posso dare qualche consiglio secondo le mie preferenze...

Prima di tutto renderei più piccola la partizione di windows (sda2), dato che da come ho capito preferisci tenerlo installato solo per casi particolari, e 26GB mi sembrano "tantiti" per uno scopo del genere :)
Stessa cosa per linux (sda4, che contiene sda5 e sda6), 120GB mi sembrano veramente troppi. La mia ubuntu, dopo aver installato tutto quello che mi serve, non supera i 20GB di spazio occupato (e sto pure esagerando).
Lo spazio recuperato andrebbe a finire in sda3, creando quindi una partizione "intermedia" di scambio tra i due sistemi operativi, dove mettere tutti i propri documenti, video, ecc.

Oltre a questo, aggiungo qualche piccolo consiglio per le partizioni linux. :)
Per linux userei 4 partizioni distinte: una di swap, una per il sistema (/), una per le home degli utenti (/home) e una per i file di configurazione del grub e per i kernel (/boot).
In questo modo il grub diventa indipendente dall'installazione di ubuntu, e se ad esempio un domani dovessi togliere la partizione di ubuntu, il grub continuerà a funzionare senza alcun problema. La stessa cosa vale per le home degli utenti, che in questo modo sono "slegate" dalla distribuzione in uso e, ad esempio, potresti riutilizzarle senza problemi con un altra distro.

Questo è il modo in cui io ho partizionato il disco del mio NC10:

Code:
Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1        3917    21463271    7  HPFS/NTFS
/dev/sda2            3918        7834    31463302+   5  Esteso
/dev/sda3            7835       19457   103361747+  83  Linux
/dev/sda5            3918        3983      530113+  83  Linux
/dev/sda6            3984        4115     1060258+  82  Linux swap / Solaris
/dev/sda7            4116        5421    10490413+  83  Linux
/dev/sda8            5422        7834    19382391   83  Linux


Ho rimosso la partizione di ripristino di windows (erano 6GB buttati :P).

- /dev/sda1 (20GB)
Windows, è presente sul mio hd per 2 motivi: per i giochini (ecco il motivo dei 20GB :P) e per i futuri aggiornamenti del BIOS (che vengono distribuiti solo come file .exe).

- /dev/sda2 (30GB)
Partizione estesa che contiene tutte le partizioni di linux (sda5, sda6, sda7, sda8).

- /dev/sda3 100GB)
Partizione di archivio condivisa tra windows e linux, in cui conservo tutti i miei file (musica, video, documenti, e cosi via). E' formattata in ext3, e installando uno qualsiasi dei driver free per ext2/3 è possibile leggerla pure da windows.

- /dev/sda5 (512MB)
Partizione per i kernel e per il grub (/boot). 512MB forse sono pure troppi per quello che deve contenere, ma preferisco abbondare su queste cose. :P
E' formattata in ext3.

- /dev/sda6 (1GB)
Partizione di swap.

- /dev/sda7 (10GB)
Partizione root di Ubuntu (/), formattata in reiserfs.

- /dev/sda8 (20GB)
Partizione delle home (/home), formattata in ext3.

Dopo poco più di un mese di utilizzo mi sono accorto che in effetti windows non lo avvio proprio mai, nemmeno per i giochini... :P
Dovessi quindi cambiare qualcosa probabilmente toglierei 10GB dalla partizione di windows per aggiungerli all'archivio o alle home di linux. :)

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Last edited by voRia on 09/03/2009, 0:01, edited 1 time in total.

Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 10/03/2009, 15:00 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
'voRia' pid='254' dateline='1236348489' wrote:
Guarda, non credo ci sia un modo corretto di partizionare un disco, alla fine tutto dipende da cosa vuoi ottenere. :)
Comunque, ti posso dare qualche consiglio secondo le mie preferenze...

Prima di tutto renderei più piccola la partizione di windows (sda2), dato che da come ho capito preferisci tenerlo installato solo per casi particolari, e 26GB mi sembrano "tantiti" per uno scopo del genere :)
Stessa cosa per linux (sda4, che contiene sda5 e sda6), 120GB mi sembrano veramente troppi. La mia ubuntu, dopo aver installato tutto quello che mi serve, non supera i 20GB di spazio occupato (e sto pure esagerando).
Lo spazio recuperato andrebbe a finire in sda3, creando quindi una partizione "intermedia" di scambio tra i due sistemi operativi, dove mettere tutti i propri documenti, video, ecc.

Oltre a questo, aggiungo qualche piccolo consiglio per le partizioni linux. :)
Per linux userei 4 partizioni distinte: una di swap, una per il sistema (/), una per le home degli utenti (/home) e una per i file di configurazione del grub e per i kernel (/boot).
In questo modo il grub diventa indipendente dall'installazione di ubuntu, e se ad esempio un domani dovessi togliere la partizione di ubuntu, il grub continuerà a funzionare senza alcun problema. La stessa cosa vale per le home degli utenti, che in questo modo sono "slegate" dalla distribuzione in uso e, ad esempio, potresti riutilizzarle senza problemi con un altra distro.

Questo è il modo in cui io ho partizionato il disco del mio NC10:

Code:
Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1        3917    21463271    7  HPFS/NTFS
/dev/sda2            3918        7834    31463302+   5  Esteso
/dev/sda3            7835       19457   103361747+  83  Linux
/dev/sda5            3918        3983      530113+  83  Linux
/dev/sda6            3984        4115     1060258+  82  Linux swap / Solaris
/dev/sda7            4116        5421    10490413+  83  Linux
/dev/sda8            5422        7834    19382391   83  Linux


Ho rimosso la partizione di ripristino di windows (erano 6GB buttati :P).

- /dev/sda1 (20GB)
Windows, è presente sul mio hd per 2 motivi: per i giochini (ecco il motivo dei 20GB :P) e per i futuri aggiornamenti del BIOS (che vengono distribuiti solo come file .exe).

- /dev/sda2 (30GB)
Partizione estesa che contiene tutte le partizioni di linux (sda5, sda6, sda7, sda8).

- /dev/sda3 100GB)
Partizione di archivio condivisa tra windows e linux, in cui conservo tutti i miei file (musica, video, documenti, e cosi via). E' formattata in ext3, e installando uno qualsiasi dei driver free per ext2/3 è possibile leggerla pure da windows.

- /dev/sda5 (512MB)
Partizione per i kernel e per il grub (/boot). 512MB forse sono pure troppi per quello che deve contenere, ma preferisco abbondare su queste cose. :P
E' formattata in ext3.

- /dev/sda6 (1GB)
Partizione di swap.

- /dev/sda7 (10GB)
Partizione root di Ubuntu (/), formattata in reiserfs.

- /dev/sda8 (20GB)
Partizione delle home (/home), formattata in ext3.

Dopo poco più di un mese di utilizzo mi sono accorto che in effetti windows non lo avvio proprio mai, nemmeno per i giochini... :P
Dovessi quindi cambiare qualcosa probabilmente toglierei 10GB dalla partizione di windows per aggiungerli all'archivio o alle home di linux. :)


ok, grazie, gentile come sempre. adesso mi studio bene cosa hai scritto e poi vedo cosa fare. al limite chiedo :angel:
grazie e ciao


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 15:34 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
:@ per modificare il partizionamento pensavo di utilizzare gparted, ma non capisco:
visualizza le partizioni correttamente, ma non le fa ridimensionare ( itasti sono disabilitati). e quindi ciome sia fa? reinstallare partizionando da livecd?


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 15:46 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1377
Location: Italy
Controlla che i tools necessari siano installati.
Probabilmente ti serve il pacchetto ntfsprogs, se hai a che fare con partizioni NTFS.
Dopo averlo installato riavvia gparted, le opzioni per il resize dovrebbero quindi essere disponibili.

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 15:50 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
scaricato e funziona.
ancora grazie


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 16:15 
Jr. Member
Jr. Member
User avatar

Joined: 23/04/2009, 18:22
Posts: 95
Location: Padova, Italy
considera che l'hard disk è + veloce all'inizio e + lento alla fine, quindi io ho
linux swap - 1GB
linux root - 30GB
windows - 15GB
mac - 15GB
linux dati - il resto

Nel tuo caso la swap è lentissima... perchè sta alla fine del disco, mentre la cosa più veloce è la diagnostica compaq... bah.

La partizione di boot non l'ho mai usata in 7 anni di linux, una volta si usava perchè grub non supportava bene tutti i filesystem, o per evitare corruzioni... mai capitate.

_________________
http://www.cimitan.com
Murrine & GNOME Developer :D


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 16:25 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1377
Location: Italy
Dato che windows è completamente sparito dal disco del mio NC10, questa è la mia nuova tabella delle partizioni:
Code:
Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1        1824    14651248+  83  Linux
/dev/sda2            1825        1946      979965   82  Linux swap / Solaris
/dev/sda3            1947        5593    29294527+  83  Linux
/dev/sda4            5594       19457   111362580   83  Linux


1 root, 2 swap, 3 /home e 4 l'archivio. La partizione /boot di solito la uso quando ho più distro installate, è un modo di fare che mi porto dietro da quando usavo gentoo, per questioni di organizzazione preferisco tenere tutti i kernel assieme.

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 17:55 
Jr. Member
Jr. Member
User avatar

Joined: 23/04/2009, 18:22
Posts: 95
Location: Padova, Italy
'voRia' pid='819' dateline='1240586747' wrote:
Dato che windows è completamente sparito dal disco del mio NC10, questa è la mia nuova tabella delle partizioni:
Code:
Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1        1824    14651248+  83  Linux
/dev/sda2            1825        1946      979965   82  Linux swap / Solaris
/dev/sda3            1947        5593    29294527+  83  Linux
/dev/sda4            5594       19457   111362580   83  Linux


1 root, 2 swap, 3 /home e 4 l'archivio. La partizione /boot di solito la uso quando ho più distro installate, è un modo di fare che mi porto dietro da quando usavo gentoo, per questioni di organizzazione preferisco tenere tutti i kernel assieme.

se metti la swap come prima partizione guadagni qualcosa nelle performance
(quando swappa)

_________________
http://www.cimitan.com
Murrine & GNOME Developer :D


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 18:16 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1377
Location: Italy
A dire la verità l'ho messa apposta come seconda...
Da quando ho l'NC10 non l'ho mai visto swappare, inoltre ho pure installato 2GB di ram.
Sarebbe stato il GB più veloce e sprecato del disco :D

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 24/04/2009, 18:50 
Jr. Member
Jr. Member
User avatar

Joined: 23/04/2009, 18:22
Posts: 95
Location: Padova, Italy
'voRia' pid='822' dateline='1240593405' wrote:
A dire la verità l'ho messa apposta come seconda...
Da quando ho l'NC10 non l'ho mai visto swappare, inoltre ho pure installato 2GB di ram.
Sarebbe stato il GB più veloce e sprecato del disco :D


io non l'ho presa per risparmiare la batteria

EDIT: Non sapevo avesse un singolo slot, ho detto una cacchiata :)

_________________
http://www.cimitan.com
Murrine & GNOME Developer :D


Last edited by Cimi on 24/04/2009, 22:05, edited 1 time in total.

Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 27/04/2009, 8:25 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
'voRia' pid='819' dateline='1240586747' wrote:
Dato che windows è completamente sparito dal disco del mio NC10, questa è la mia nuova tabella delle partizioni:
Code:
Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1        1824    14651248+  83  Linux
/dev/sda2            1825        1946      979965   82  Linux swap / Solaris
/dev/sda3            1947        5593    29294527+  83  Linux
/dev/sda4            5594       19457   111362580   83  Linux


1 root, 2 swap, 3 /home e 4 l'archivio. La partizione /boot di solito la uso quando ho più distro installate, è un modo di fare che mi porto dietro da quando usavo gentoo, per questioni di organizzazione preferisco tenere tutti i kernel assieme.

già sono abbastanza incasinato di mio:D e poi mi fai sti scherzi:D
allora nel mio caso che mi serve win a che punto lo inserisco?
inoltre non ho capito se la partizione di grub (/boot) l'hai lasciata o tolta. mi sembra tolta, ma se uso anche windows devo lasciarla?.
@cimi, scusami ma non esperto di linux ma nel tuo partizionamento non trovo la partizione /home: è necessaria o usi la partizione archivio?


Top
 Profile  
 
 Post subject: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 27/04/2009, 11:33 
Administrator
Administrator
User avatar

Joined: 12/02/2009, 18:08
Posts: 1377
Location: Italy
Tenere /boot in una partizione separata serve a rendere indipendente il grub dal sistema linux installato. Se la partizione linux dovesse avere dei problemi, saresti comunque in grado di avviare windows. Nel mio caso, avendo tolto windows, non ha più senso questa cosa, quindi ho eliminato la partizione.
Comunque, come ha detto Cimi in un post precedente, queste sono quasi 'paranoie'. In realtà è molto più probabile che vada a farsi friggere la partizione windows invece che quella linux. :D
Per semplicità quindi ti consiglio di eliminarla.

Dato che hai anche windows, non puoi partizionare il disco come ho fatto io. Si possono avere al massimo 4 partizioni primarie, e come vedi io le ho già usate tutte. Devi invece creare una partizione estesa (un 'contenitore' di partizioni), in cui potrai poi creare tutte le partizioni che preferisci.
Per ottenere un risultato simile al mio, potresti fare una cosa del genere:
Code:
sda1 - windows
sda2 - partizione estesa che conterrà tutte le partizioni linux
    sda5 - /
    sda6 - swap
    sda7 - /home
sda3 - archivio

_________________
Please consider a little donation to keep the 'Linux On My Samsung' project up and running. Thank you!


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: RE: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 23/09/2009, 16:36 
Supporter
Supporter

Joined: 16/02/2009, 14:54
Posts: 47
voRia wrote:
Tenere /boot in una partizione separata serve a rendere indipendente il grub dal sistema linux installato. Se la partizione linux dovesse avere dei problemi, saresti comunque in grado di avviare windows. Nel mio caso, avendo tolto windows, non ha più senso questa cosa, quindi ho eliminato la partizione.
Comunque, come ha detto Cimi in un post precedente, queste sono quasi 'paranoie'. In realtà è molto più probabile che vada a farsi friggere la partizione windows invece che quella linux. :D
Per semplicità quindi ti consiglio di eliminarla.

Dato che hai anche windows, non puoi partizionare il disco come ho fatto io. Si possono avere al massimo 4 partizioni primarie, e come vedi io le ho già usate tutte. Devi invece creare una partizione estesa (un 'contenitore' di partizioni), in cui potrai poi creare tutte le partizioni che preferisci.
Per ottenere un risultato simile al mio, potresti fare una cosa del genere:
Code:
sda1 - windows
sda2 - partizione estesa che conterrà tutte le partizioni linux
    sda5 - /
    sda6 - swap
    sda7 - /home
sda3 - archivio

riesumo un vecchio post.
sono ancora fermo alla 8.10 per mancanza di tempo, ora stavo per passare alla 9.04, installando tutto da capo. la mio domanda è: devo cancellare tutto e quindi reinstallare annche windows (per primo ovviamente) oppure posso tenerlo? preferirei tenerlo per evitrare anche di ricaricare altri programmi, ma in questo caso però windows è installato su sda2, quindi sarebbe possibile assegnare a sda1 la partizione estesa?
grazie per il tempo dedicatomi


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: consiglio: è corretto il partizionamento?
PostPosted: 23/09/2009, 17:31 
Supporter
Supporter

Joined: 12/05/2009, 15:49
Posts: 190
hmm anche io avevo intenzione di reinstallare, (casini vari che come sempre non mi va di risolvere xD) solo che penso mi accontenterò fino a novembre, poi installerò karmic, se installi adesso Jaunty ti ritrovi tra 1 mese che c'è già la versione nuova che probebilmente supporterà meglio il tutto e dovrai aggiornare e si incasinerà e inevitabilmente dovrai comunque reinstallare (come sono positivo :D)

Come diceva Voria un Hard Disk può contenere massimo 4 partizioni, e per superare questo problema esiste la partizione estesa, che io in persona non ho mai creato, ha sempre fatto tutto da solo, in ogni caso non c'è bisogno di "arare" anche windows ti basta al momento dell'installazione cancellare la partizione di ubuntu e crearne un'altra ex-novo e dargli / come punto di mount e dopo a fine installazione riconoscerà la partizione con Windows e automaticamente aggiungerà al grub la voce per farlo partire.

(da me la partizione estesa è su sda4)


Top
 Profile  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 33 posts ]  Go to page 1, 2, 3  Next

All times are UTC [ DST ]


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net & kodeki